Home

Casa del Popolo "POTENTE" di Santa Brigida

Circolo Ricreativo Culturale ARCI

La Nostra Storia

 

La guerra era finita da poco, una guerra tremenda e fratricida che aveva spezzato ed infranto ogni principio di Convivenza Civile, dividendo e creando gravi scompensi fra cittadini dello stesso Paese, alimentando odi reciproci e sopraffazioni e violenze.

Lo spirito innovatore della Resistenza, che univa tanta parte della Popolazione e che aveva sconfitto il Fascismo, portava la cittadinanza ad una estrema necessità di pacificazione, ad una ferma volontà di evolversi culturalmente ed aveva bisogno di solide strutture Ricreative.

E’ con questo Spirito che i Soci Fondatori, diversi fra loro per ideologia Politica, livello Culturale, Professione, ma tutti uniti nel medesimo ideale di PACE, dettero vita e fondarono la Casa del Popolo POTENTE di Santa Brigida, con sede nei locali di via Piana n. 75-77.

Il nostro circolo nacque dunque come Associazione Civile avente scopo Ricreativo, Culturale ed Assistenziale ed aveva carattere nettamente APOLITICO.

Nel 1958, proprio per mantenere fede al concetto su esposto, fu richiesta l’iscrizione all’Ente Nazionale Assistenza Lavoratori (E.N.A.L.) ed il circolo assunse la denominazione di: Dopolavoro ENAL “Casa del Popolo” di Santa Brigida. Questa decisione oltre che dare al sodalizio un carattere di tutela a tutte le componenti ideologiche dei Soci portò anche dei vantaggi a livello fiscale.

Nel 1961, a seguito della richiesta di sfratto avanzata dall’allora proprietà dell’immobile, con data esecutiva al 30 settembre 1961, si rese necessario per tutti i soci aderenti al Circolo di trovare una nuova sede da costruire con i soldi e con il lavoro del Popolo, e tanta parte della cittadinanza di Santa Brigida si mobilitò in questo grande sforzo realizzativo. Furono momenti di duro lavoro ed enormi sacrifici, ma il risultato finale è stato importante: nella primavera/estate del 1962 il nuovo circolo era già in funzione.

Nel 1996, l’allora consiglio in carica, nell’ottica di una politica di ammodernamento e potenziamento del Circolo, prese la decisione, molto importante ed impegnativa, di intraprendere lavori di ristrutturazione.

Nel 1998 la prima fase dei lavori venne completata con l’inaugurazione del nuovo bar.

Nel 2004 venne portata a termine la seconda fase dei lavori con la realizzazione della sala al primo piano, della cucina e delle terrazze esterne.

Nel 2008 venne completata la terza e ultima fase dei lavori con la realizzazione della sala attico, della terrazza panoramica e l’installazione dell’ascensore.

L’opera di ristrutturazione ha modificato quasi totalmente la vecchia struttura, creando un ambiente moderno, polifunzionale e polivalente, aperto a tutta la cittadinanza e a tutte le associazioni operanti nel nostro territorio, affermando sempre di più la Casa del Popolo come centro di aggregazione per Santa Brigida.